La moderna Fethiye nasce sulle rovine dell'antica città Telmesso (terra di luci), della quale si possono ancora ammirare alcune rovine, dei sarcofagi lici e la tomba di Aminta, scavata in una roccia sovrastante la città.
Fethiye è una città interessante, dall'atmosfera internazionale, e la sua marina molto attiva e ben organizzata.
La baia interna funge da porto naturale ed è ben protetta da un'isola, Şövalye Adası.

Con un autobus potete vistare la vicina Oludeniz e la sua famosa laguna blu e da qui, con una barca, andare ad ammirare la valle delle farfalle.
Questa parte orientale della costa licia è ricca di siti archeologici di notevole interesse: Kalkan, Kas, Finike e Antalya. Anche le rovine di antiche città come Aperlae, Myra, Kale, Olympos e Phaselis possono essere facilmente raggiunte in barca via mare.

Gli aeroporti più vicini sono quello di Anatalya (3 h) e quello di Dalaman (solo 1).

Clima e venti
Fethiye gode del tipico clima mediterraneo, lunghe estati calde e secche con una temperatura media di 34°; gli inverni sono freschi e piovosi, con temperature medie di 16°C.
Tra Kas e Antalya, il Meltemi - anche in alta stagione- può smettere di soffiare per giorni o settimane intere e spesso le vele devono utilizzare i motori per raggiungere porti e ancoraggi.